PJA2001

Project Ahead – società cooperativa


Lascia un commento

Al via il progetto CO-WO: Da grandi uomini..nascono grandi idee..

E’ indetta una seleziona pubblica per l’assegnazione di 5 postazioni di #lavoro in modalità #coworking rivolta a giovani neo-imprenditori o aspiranti imprenditori.

La finalità del co-working è quella di favorire le iniziative di lavoro autonomo e microimpresa sul territorio cittadino e la nascita di #startup fornendo a titolo gratuito una postazione di lavoro per un periodo di 8 mesi abbattendo parte dei costi iniziali per l’avvio di una nuova impresa..

La selezione è rivolta a 20 giovani in possesso dei seguenti requisiti:

-età compresa tra i 18 e i 35 anni;

-essere residenti nei comuni di #Portici ed #Ercolano;

-intenzionati ad avviare una propria attività imprenditoriale o che la abbiano già avviata da non più di 6 mesi.

I 5 vincitori verranno selezionati al termine di un percorso di formazione e accompagnamento alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo.

Leggi il bando -> http://www.comune.portici.na.it/attachments/14344_Bando%20co-working%20.pdf

 

Scadenza 05/05/2014


Lascia un commento

Startup Weekend Napoli – 13 >15 Dicembre 2013 Comunicato stampa finale

Si è svolto con grande successo dal 13 al 15 Dicembre lo Startup Weekend di Napoli nell’ambito del progetto I.O.CR.E.S.C.O. sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito dell’invito “Sviluppo Locale 2010” e che insiste sul territorio della VI Municipalità del Comune di Napoli (Barra, Ponticelli, San Giovanni a Teduccio) con un ulteriore cofinanziamento dalla Fondazione “Vismara” di Milano e i patrocini morali dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli e dalla stessa VI Municipalità. dove l’attenzione è stata focalizzata sulla creazione d’impresa sociale e sull’utilizzo delle nuove tecnologie e del web per affrontare le sfide sociali, spaziando dalla presentazione delle idee di business sociali tese ad affrontare problemi concreti in un’ottica di sostenibilità sociale ed economica.

Durante questa maratona di 54 ore nel corso di un intero fine settimana presso il CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est, in via Bernardino Martirano n. 17 – Napoli, Il format di origine americana sostenuta dalla Kauffmann Foundation, ed è la più grande Startup Competition a livello mondiale ha visto la presenza di 65 iscritti che hanno assistito all’apertura venerdì alle 16.00 in cui sono intervenuti: Alessandra ClementeAss.alle Politiche Giovanili, Creatività, Innovazione del Comune di Napoli; Anna Cozzino Pres. VI Municipalità del Comune di Napoli; Paolo Esposito – ufficio stampa dell’Assessorato al lavoro e Attività Produttive del Comune di Napoli; Marco Traversi CEO Project Ahead; Giovanpaolo Gaudino Pres. Consorzio CORE; Giampiero BrunoResponsabile CSI – Centro Servizi Incubatore Napoli Est e con una nota indirizzata ai partecipanti Gaspare Natale, Dir. Politiche Giovanili della Regione Campania;

Dopo i saluti istituzionali lo Startup Weekend è entrato nel vivo e con il prezioso contributo del facilitatore Simone Santagata, sono state esposte con un pitch di 1 min. circa 17 idee con cui stati toccati temi quali il turismo sociale, bisogni sociali per persone svantaggiate, aspetti culturali, recupero di luoghi d’arte e soluzioni innovative ai problemi della collettività e della città di Napoli.

Dopo la fase di votazione sono state selezionate quelle più appezzate otto idee che sono diventate oggetto dello sviluppo delle successive ore con la formazione dei team. Il sabato e la domenica mattina sono dedicati allo studio del business plan e allo sviluppo concreto del prodotto attraverso un confronto diretto con mentor, coach ed esperti nel settore per avere suggerimenti e migliorare la propria idea quali. La domenica pomeriggio sono stati presentati tutti i progetti a i partecipanti e dalla giuria composta da sette potenziali investitori ed esperti che hanno il progetto migliore. Ecco i tre finalisti:

Il primo classificato è stata l’idea: Igoon presentata da un team capeggiato da Claudio Cimmelli: un’app che permette la geocalizzazione e un servizio di car pooling, evitando le problematiche della viabilità dei trasposti.

Secondo classificato: YouWall, con un team guidato da Dario Frescofiore: un’app per mettere in contatto le persone all’interno delle discoteche, durante eventi unendo il social e il digitale.

Terzo Classificato: Ngrippart di Martina Romanello e Giorgia Cefalo, idea creativa mirata a riutilizzare un teatro semi abbandonato nella periferia di Napoli, con lo scopo di riqualificare un quartiere a rischio e diffondere l’arte nel suo massimo genere: il teatro appunto.

“Lo SW ha dimostrato che i giovani hanno buone idee ed hanno a cuore i problemi sociali e sono disposti anche a sacrificare tempo e denaro per verificare la validità delle loro idee per risolvere i problemi e per garantirsi un futuro. Il compito della comunità, intesa come politica, imprenditori ed esperti, è quello di aiutarli e sostenerli nel farlo” – dice Marco Traversi, organizzatore dell’evento, e si dà davvero grande fiducia ai giovani, alle loro idee sociali, alla loro voglia d’innovare, caratteristiche che hanno mostrato durante tutto il weekend.

Ora tocca a loro fare la differenza!

Grazie a tutti!


Lascia un commento

SEMINARIO “L’impresa sociale on line: come usare il web per gestire progetti ed attività” – 28 Novembre 2013

Il seminario, organizzato da Project Ahead e Confcooperative Napoli, si propone di analizzare i bisogni delle cooperative/imprese sociali rispetto alle nuove tecnologie ed all’utilizzo del web e dei social media e come tali strumenti possano essere utilizzati efficacemente per produrre significativi vantaggi gestionali ed operativi nel loro lavoro quotidiano e nella gestione dei progetti, facilitando la promozione di alcune attività al fine di sfruttare al meglio il grande potenziale e riuscire a misurare l’impatto delle attività con l’obbiettivo di creare al tal fine: “l’impresa sociale 2.0”.

Come per il sistema economico in generale anche per le imprese sociali si sente sempre di più l’esigenza di sfruttare le potenzialità dei social network, web community, piattaforme e dello stesso web sovraccarico di informazioni, mettendo in rete social business, operatori ed utenti 2.0. Durante il seminario verranno analizzati quindi tali bisogni, attraverso una metodologia di ricerca consolidata di ISNET, l’osservatorio sull’impresa sociale, e si svilupperanno spunti di riflessione strategica su tali strumenti innovativi e sul come rendere l’impresa sociale “aperta” verso un nuovo sistema di comunità interattiva per uno scambio di conoscenze e di business collaboration, con lo scopo non solo di creare nuove opportunità di crescita e d’innovazione ma di ampliare la propria rete, rendendo il web uno strumento di scambio informativo, formativo ed esperienziale.

I partecipanti saranno operatori sociali, organizzazioni del terzo settore, manager di imprese sociali, imprenditori, rappresentanti del non profit e chiunque fosse interessato alla tematica, al fine di tracciare gli scenari attuali e futuri grazie al contributo di relatori ed esperti del settore.

Durata: 15.00-18.00

Relatori:

-Laura Bongiovanni (ISNET)

-Antonio Savarese (Datamanager)

-Paolo Lubrano (Informatici senza frontiere)

Focus group: i bisogni sociali delle imprese sociali partecipanti e sulle loro esigenze tecnologiche moderato da Laura Bongiovanni

Presso: TecnologyBiz – Centro Congressi, Stazione Marittima Molo Angioino – Napoli

Informazioni a 081-5529149 o segreteria@pja2001.eu

Gli interventi saranno di circa 30 minuti per ciascuno dei tre relatori con domande specifiche dal pubblico, ipoteticamente di massimo 30/40 persone.

Vi aspettiamo!


Lascia un commento

European Social Innovation Competition – 2nd Edition – Lancio: Milano, 11 Ottobre 2013

Parte la seconda edizione del concorso europeo: Concorso Europeo dell’innovazione Sociale  sta arrivando. Il lancio è previsto l’11 ottobre  a Milano e siete tutti invitati.
L’evento è organizzato in collaborazione con la Fondazione Unicredit e si svolgerà presso L’Umanitaria, (via Daverio 7), uno splendido luogo nel cuore di Milano. Trovate l’agenda e potete iscrivervi QUI.
Il concorso sarà lanciato da Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea e commissario per impresa e industria con la partecipazione di alte autorità e di UniCredit.
La seconda edizione manterrà lo stesso orientamento della prima e sarà volta a capire In che modo l’innovazione sociale offre, direttamente o indirettamente, soluzioni per l’occupazione. Il concorso prevede la possibilità di partecipare individualmente o tramite organizzazioni.  E’ inoltre previsto un servizio di orientamento che consentirà alle idee migliori di trasformarsi più facilmente in progetti concreti.

Maggiori informazioni saranno fornite ai partecipanti durante la giornata. Vi invitiamo comunque a prepararvi all’evento, a contribuire alla diffusione dell’informazione e a continuare a seguirlo su Twitter (@EUSocialInnov #diogochallenge).

Che differenza può fare l’innovazione sociale per creare impiego e nuovi posti di lavoro? Quale ruolo può svolgere l’innovazione sociale in Italia? Sono questi alcuni fra i temi che verranno dibattuti nel corso dei lavori. Sarà particolarmente utile poter ascoltare la vostra opinione.


Lascia un commento

Comunicato stampa – Social Change Weekend 28-29-30 Giugno – TARANTO

La città di Taranto ha ospitato il primo Social Change Weekend presso la sede del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari, nella bellissima location del convento di San Francesco in Via Duomo, nel cuore del centro storico della Città.
Durante il Social Change Weekend, che ha visto tra i partner la LUMSA sede di Taranto ed il Dipartimento Jonico dell’Università di Bari, sono state presentate idee innovative proposte da giovani partecipanti con l’aiuto dei coach/mentor divisi in team. Sono stati toccati temi del recupero scolastico, bisogni sociali, aspetti culturali, recupero di luoghi d’arte e soluzioni innovative ai problemi della collettività.
Con i voti dei circa 30 partecipanti alla tre giorni sono emerse due idee classificatesi terze ex-aequo e proposte da Ileana Bonadies e Piero Marra.
Ileana ha presentato il progetto: “Teatro cerca Casa”, destinato alla valorizzazione delle rappresentazioni teatrali in case private, per portare l’arte e la cultura ad una dimensione più intima ed accessibile a tutti ed ha ottenuto il premio offerto da Project Ahead per la consulenza gratuita al business plan e da PerMicro con uno sconto sui costi per la concessione di un microcredito. 
Piero invece ha proposto l’idea ”Taranto Innova”: una piattaforma online di raccolta di progetti, idee, iniziative destinate alla città di Taranto, a cui è andato il premio della consulenza della parte della cooperativa Project Ahead e quello offerto da HUB Bari.
Secondo classificato, Emilio D’Elia, con il progetto: “Impact+” -  recupero di tre luoghi d’interesse culturale a Taranto attraverso una piattaforma di crowd-funding per la valorizzazione della cultura ionica, si è aggiudicato il premio della consulenza aziendale della Project Ahead e quello dell’ancor desk di Hub Roma.
Il primo classificato è stato Paolo Romano con la sua idea “Scuola MeDia”, progetto destinato a minori a rischio per la formazione scolastica attraverso le rappresentazione teatrali di personaggi ed avvenimenti storici e letterari. Paolo si è aggiudicato un I-PAD di ultima generazione offerto dalla Banca di Taranto, la consulenza della Project Ahead e quella di PerMicro.
I semi del cambiamento sociale sono stati impiantati, ora tocca ai vincitori fare la differenza. Be the Change!
Per approfondimenti sui progetti vincitori e per ogni altra informazione sull’iniziativa: Paola Traversi, 0815529149 oppure paolatraversi@pja2001.eu


Lascia un commento

Social Change Weekend 28-29-30 Giugno – Taranto – We need a CHANGE…A SOCIAL CHANGE!

La città di Taranto ospita dal 28 al 30 Giugno un evento innovativo: Il “Social Change Weekend “, una tre giorni creativa per giovani con tanto talento e idee sociali innovative, veri e propri “Future Change-Makers”.
Taranto è il luogo ideale in questo momento essendo, purtroppo, salita alla ribalta delle cronache degli ultimi mesi per una serie impressionante di cattive notizie. Si è iniziato con i dati relativi alle malattie generate dall’elevato tasso di inquinamento atmosferico per passare alla pesantissima crisi occupazionale generata dalle difficoltà della locale acciaieria, con il corollario di interventi della magistratura e polemiche connesse, fino ad arrivare ai numerosi incidenti sul lavoro senza farsi mancare neanche una tromba d’aria che ha danneggiato gli stabilimenti e fatto nuovi danni e vittime. Insomma, è a Taranto che va innescato il cambiamento, che c’è bisogno di idee innovative che diano soluzioni a problematiche sociali, creando imprese sociali innovative!
Il Social Change Weekend di Taranto, iniziativa del progetto Creatività Vesuviana, realizzato nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, si propone come una metodologia innovativa per far emergere le migliori risorse locali e nazionali, mettendole a confronto con le più avanzate esperienze italiane ed europee, per ideare soluzioni innovative con l’aiuto di mentor, coach ed esperti nel settore dell’innovazione sociale sulla base delle idee innovative sociali presentate dai partecipanti.

La Project Ahead soc.coop.a.rl. è promotrice dell’evento sulla scia delle precedenti esperienze nella creazione di imprese sociali innovative ed accompagnamento allo start up.
Dopo le esperienze napoletane della prima Social Innovation competition Naples 2.0 che ha rappresentato lo spunto per la competizione europea organizzata dalla Commissione Europea in memoria di Diogo Vasconcelos, ed il primo Social Startup Weekend europeo, siamo a Taranto per accogliere altre idee innovative perché per dare vita al cambiamento bisogna andare dove c’è qualcosa da cambiare..

Programma dell’evento:
Aperitivo ore 16.30 – 19.00 – Venerdì 28 Giugno
- 16.30 – saluti degli organizzatori e dei partner
- 17.00 – primo giro di presentazione dei mentor e domande
- 17.15 – presentazione idee dei partecipanti (max 3 min. per 30)
- 18.45 – selezione delle migliori 15 idee e costituzione team di lavori
- 19.00 – fine lavori

Social Camp ore 9.00- 19.00 – Sabato 29 Giugno (15 idee partecipanti)
- 9.00 – registrazione ed introduzione
- 9.15 – secondo giro di presentazione dei Mentor e domande
- 10.00 – working group e mentorship
- 13.30 – Pranzo
- 14.30 – Ripresa lavori – terzo giro di presentazione dei Mentor e domande
- 15.00 – working group e mentorship
- 19.00 – fine lavori

Social Camp ore 9.00- 19.00 – Domenica 30 Giugno
- 9.00 – Working group, mentorship e preparazione presentazioni
- 13.30 – Pranzo
- 14.30 – preparazione presentazioni dei gruppi
- 16.30 – Presentazioni (pitch di 15 idee per max 8 min. l’una)
Le votazioni saranno espresse da una giuria composta da 5 esperti (vale il 50%) e dal “crowd” dei partecipanti e di eventuali spettatori paganti (vale un altro 50%)
- 19.00 – Tutti a casa!

I nostri Mentor già confermati:
Alessandro Maselli – PerMicro
Anastasia Miron – Goblein (San Francisco)
Consiglia Rita Iovino – SDA Bocconi
Dario Carrera – Hub Roma
Michele Melis -Hub Roma
Giuseppe Ambrosio – LUMSA Taranto
Marco Traversi – Project Ahead
Vincenzo Di Maria – Commonground
Giusy Ottonelli – Hub Bari
Angela Amoruso – Hub Bari
Diego Antonacci – Hub Bari

I premi:
- 1 mese di incubazione per 3 start-up(max 4 componenti per una start-up), presso Hub Roma,del valore di €1.400
- 10 gg. di consulenza sulla progettazione europea, il fund raising e la creazione d’impresa da parte di PJA del valore di € 2.500 per i primi 3 classificati
- erogazione di 3 microcrediti PerMicro senza spese di accompagnamento per i migliori tre classificati provenienti da città dove è presente PerMicro (tra le altre Bari, Napoli, Roma, Milano e Torino)
-anchor desk della durata di 2 mesi presso Hub Bari per 2 idee del valore di € 1.840
- un I-PAD di ultima generazione del valore di € 600 per il proponente dell’idea vincitrice offerto dalla Banca di Taranto.

Il programma è in corso d’aggiornamento per mentors, coach e premi. Stay tuned!!!

Location dell’evento: Sede del Dipartimento Ionico dell’Università di Bari presso Convento di San Francesco, via Duomo, Taranto.

Vi aspettiamo numerosi! Sconti speciali per chi prenota prima! Let’s be the CHANGE!
Per info: http://pja2001.wordpress.com o https://www.facebook.com/PJA2001
Per informazioni specifiche scrivi a: info@creativitavesuviana.it o chiama 0815529149
Per iscrizioni: www.creativitavesuviana.eventbrite.it oppure via mail: segreteria@pja2001.eu

Locandina SCW – Taranto

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.