PJA2001

Project Ahead – società cooperativa


Lascia un commento

La finale di #scwnapoli: 3 idee vincitrici e 2 a menzione speciale!

Da format i vincitori sono 3 ma le idee sono state così stimolanti che ben 2, al di fuori dei vincitori ufficiali, hanno ricevuto menzione speciale dalla giuria del nostro Social Change Weekend, vediamole tutte…
1° classificato di #scwnapoli è VASCITOUR, vendita di pacchetti di turismo esperienzale che valorizzino gli alloggi tipici napoletani ‘bassi’ o ‘vasci’.
2° classificato di #scwnapoli è PAESÀ, market place per turismo esperienziale, valorizzazione delle competenze di artigiani locali e persone interessate ad apprenderle.
3° classificato di #scwnapoli è AICAPí, minimizzare gli sprechi di frutta in quelle terre in cui la manodopera per la raccolta non è prevista o non è sufficiente: la raccolta avviene direttamente da parte dei consumatori attraverso il pagamento di un ticket d’ingresso.

Menzioni speciali per:

SiAMOBellini Riqualificazione di PiazzaBellini nel cuore del centro storico di Napoli, un socialspace di servizi e riscatto urbano (è questa l’idea che ha ricevuto il premio dell’Assessorato Giovani e Innovazione del Comune di Napoli, venendo così esposta direttamente al primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris il prossimo 7 aprile).
L’ISOLA DI UTOPIA Rilancio sociale di ex-detenuti attraverso percorsi enogastronomici etnici.

Qui i primi tre team vincitori Vascitour, Paesà, AiCapì! Bravi ragazzi!

tre team vincitori

Grazie a tutti! #bethechange #scwnapoli


Lascia un commento

Miglioriamo la Città di Napoli! SCWNapoli premia le soluzioni innovative ai problemi della nostra città!

Il Social Change Weekend, nello stimolare l’innovazione ad impatto sociale, interagisce con l’Amministrazione Comunale di Napoli e pensa che, se le buone idee possono anche risolvere problemi specifici della città, perché non premiarle con un’opportunità ad hoc: esporle direttamente al primo cittadino Luigi De Magistris.

Durante la tavola rotonda del 27 marzo “Il Terzo Settore cambierà la società o la società cambierà il Terzo Settore?”, sarà Alessandra Clemente, assessore alle Politiche Giovanili, Innovazione e Creatività, a rendere note quelle che sono le questioni più spinose che il Comune si impegna a risolvere e per le quali avrebbe proprio bisogno di una #buonaidea in uno di questi 3 problematici contesti:

1) parcheggiatori abusivi;

2) sfregi sui monumenti;

3) movida rumorosa e rapporto con i cittadini.

Potrebbe essere la tua quella giusta che avrà la corsia preferenziale per essere ascoltata dal Sindaco!

Ti ricordiamo che questo è solo uno dei premi messi in palio… i vincitori, infatti, potranno beneficiare di

– un percorso gratuito di incubazione per la fase di startup della propria idea di impresa sociale presso il nuovo incubatore sociale DIALOGUE;

– partecipazione gratuita alla prossima sessione di training su crowdfunding che si terrà ad Aprile a Napoli;

– ulteriori premi dai partner e dagli sponsor della tre giorni, come la possibilità di realizzare study visit presso gli incubatori sociali di Cambridge e Parigi o incontri di matching con grandi aziende e corporate interessate a sviluppare progetti ad impatto sociale.

Pensi ancora che non ne valga la pena? Corri ad iscriverti!
Pagina ufficiale FB
Sito: www.socialchangeweekend.com
Twitter: @ProjectAhead
Hashtag ufficiale: #scwnapoli


Lascia un commento

Torna a Napoli la quarta edizione del Social Change Weekend! Sono aperte le iscrizioni a #scwnapoli

“Social Change Weekend”, dal 27 al 29 marzo 2015 torna a Napoli la quarta edizione del contest di innovazione e cambiamento sociale organizzato dalla cooperativa Project Ahead.

Una tre giorni, dal venerdì alla domenica, in cui esporre la propria innovativa idea imprenditoriale può diventare l’occasione per beneficiare di un team di lavoro e di esperti che possano tradurla in realtà!

Il SOCIAL CHANGE WEEKEND (SCW) È UNA START-UP COMPETITION 

DOVE: Fondazione Quartieri Spagnoli – FOQUS – ex Istituto Montecalvario, Napoli.

SCOPO: creare innovativa impresa ad impatto sociale, in un’ottica anche economicamente sostenibile.

PARTECIPANTI: chiunque abbia un’idea di business che desideri realizzare; chiunque voglia dare una mano a quest’ultimo a realizzarla con le proprio competenze tecniche.

INTERVENTI: Mentors, Speakers, Partners, Sponsors anche Judges di calibro internazionale esperti del settore dell’innovazione sociale.

COME:

  • 3 minuti per presentare il proprio pitch (l’azione imprenditoriale che si desidera realizzare); successiva votazione delle 10 idee più apprezzate, creazione dei team di lavoro;
  • costruzione del business plan, confronto con gli esperti presenti per lo sviluppo concreto del prodotto, suggerimenti e proposte;
  • presentazione dei progetti alla giuria di potenziali investitori attraverso pitches di 7 minuti ciascuno, scelta delle tre idee migliori.

PER I VINCITORI: confronto, costruzione di relazioni più durature, possibilità di incontro con nuove persone con cui condividere le proprie ambizioni ma anche i propri dubbi. Essi riceveranno premi personalizzati, oltre ad avere la possibilità di accedere a finanziamenti e ad un supporto consulenziale ma soprattutto potranno beneficiare di un percorso gratuito di incubazione per la fase di startup della propria idea di impresa sociale presso il nuovo incubatore sociale DIALOGUE.

Il Social Change Weekend si rivolge a tutti coloro che fanno dell’innovazione sociale la propria passione e che vogliono essere protagonisti del cambiamento della società in cui vivono.

Iscriviti e BE THE CHANGE!

Per più informazioni: http://socialchangeweekend.com – tel.0815529149 – e-mail:desimone@pja2001.eu


Lascia un commento

D.I.A.L.O.G.U.E SPOT – Enjoy it

Vi sono sfuggiti gli spot del progetto D.I.A.L.O.G.U.E.?

Ecco i link dove potete vederli e condividerli:

ENG version 

IT version 

Date anche un’occhiata al website www.dialogue-project.eu per essere aggiornati sulle date dei prossimi workshop che si terranno nelle cinque città ed in streaming!

Aspettiamo milioni di LIKE! :)


Lascia un commento

D.I.A.L.O.G.U.E. Multicultural business. Ripartono i seminari!

Ripartono i seminari del progetto DIALOGUE, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi.

Il progetto prevede una serie di iniziative e di servizi finalizzati a favorire la nascita di nuove imprese a forte valenza multietnica e multiculturale in diverse città europee, tra cui Napoli. La vision del progetto è che l’immigrazione e la diversità costituiscono una significativa opportunità di sviluppo economico del territorio e non una minaccia!

Segnate in agenda queste date: In questo quadro a Napoli partiranno tre seminari finalizzati a fare uno scouting di potenziali idee imprenditoriali proposte da giovani stranieri under 35 da avviare poi ad un successivo percorso di accompagnamento al business plan ed eventuale finanziamento per lo start up.

I seminari sono calendarizzati per il 30 settembre, il 21 ottobre e l’11 novembre.

Il 30 settembre vi aspettiamo dalle ore 09:30 alle ore 18.00, presso la sede del CSV Napoli, Centro Direzionale Is. E1 primo piano int. 2.

Per informazioni sul programma e per l’iscrizione al Workshop, contattare il numero 0815844993, oppure inviare una mail a dialogue@consorziocore.org, o accedere al sito http://www.dialogue-project.eu, nella sezione Laboratori tematici e compilare il format. Save the date! Dialogue PieghevoleA4_italiano-page-001Dialogue PieghevoleA4_italiano-page-002


Lascia un commento

Co-working – Congratulazioni ai vincitori!

Si è conclusa la selazione degli aspiranti co – worker nell’ambito del progetto Kairos, finanziato dalla Regione Campania e cofinanziato dal Comune di Portici promosso dalla Cooperativa sociale Seme di Pace ONLUS, nell’ambito del progetto Centro Servizi Giovani del Comune di Portici, che da diversi anni porta avanti iniziative innovative rivolte ai giovani.
Dopo i saluti istituzionali, l’incontro è entrato nel vivo  con il prezioso contributo del facilitatore Marco Traversi della cooperativa Project Ahead, partner di progetto che ha curato la formazione dei candidati idonei, si sono presentati con  un pitch di 5 minuti circa, 11 idee imprenditoriali corredate da una prima bozza di un Business Plan, sul quale i vincitori saranno chiamati poi a lavorare nelle prime settimane del loro insediamento.
Le idee presentate da giovani residenti a Portici ed Ercolano, sono molto varie e spaziano dalla produzione di prodotti alimentari tipici e biologici alla produzione di saponi con fragranze che richiamano i profumi mediterranei e vesuviani (bello il sapone alla ginestra del Vesuvio!). Si spazia dalle tecnologie più avanzate delle stampanti 3D per realizzare statuette di supereroi personalizzati in miniatura, ai servizi sociali erogati in modo innovativo attraverso un vero e proprio studio di consulenza ed assistenza sociale. Non mancano i richiami alle tradizioni del turismo locale o la rivisitazione in chiave eCommerce del mercato degli abiti usati di Resina. Si chiude con un progetto di garden design e con un’iniziativa mirante a creare una vera e propria agenzia privata di sviluppo territoriale.
«Le ambizioni dei giovani partecipanti sono molte – spiega Marco Traversi – soprattutto in un contesto difficile per l’occupazione giovanile come il territorio vesuviano, e l’aspirazione è quella di creare da sé il proprio lavoro». «Il CSG di Portici– continua Gianpiero Formicola, coordinatore del servizio – coerentemente alla sua missione istitutiva, mette a disposizione dei giovani più capaci ed intraprendenti del territorio un modello innovativo di sostegno allo start up d’impresa. La dimensione della riuscita del progetto starà proprio nelle imprese che diventeranno imprese di successo e nei giovani che riusciranno a realizzare i propri sogni lavorativi».

Ecco i  vincitori:

-Andrea Tinto, con  un servizio di progettazione  di Garden Design

-Andrea Di Fiore,  con l’dea di un sportello di consulenza sociale

-Emanuela Brandi e Francesca Ciliberti, con il lancio sul mercato di Dolci Biologici

-Luca Coppola e Gianluigi Noviello,  promotori di un’agenzia per lo sviluppo locale

I giovani vincitori usufruiranno gratuitamente, per un periodo di otto mesi, di tutto quello che è necessario per avviare una nuova attività. Avranno a disposizione, in un open space, di una postazione lavorativa completa (ciascuna dotata di 1 scrivania, 3 sedie e 1 armadietto) con accesso ad una linea internet wireless, una linea telefono/fax, e una stampante/ scanner centralizzata.

Fonte:  http://www.semedipace.org/coworking-lunedi-7-luglio-selezione-delle-5-startup-vincitrici/

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.